dj fede suono sporco intevista

Dj Fede racconta “Suono Sporco”

Ho fatto a Dj Fede una serie di domande su “Suono Sporco”, il suo nuovo album uscito a gennaio 2022: ecco le sue risposte per questa intervista. A seguire un mio breve punto di vista su questo lavoro: 1) Com’è nata l’idea del disco? Dalla solita voglia di fare musica, di produrre beat. Man mano ho messo insieme i primi

nazca sidstopia

Sidstopia nel deserto del Nazca

I grandiosi disegni dei Nazca nelle pianure del Perù rappresentano disegni di animali tipici dell’ecosistema delle zone: balene, colibrì, pappagalli, condor e altri. Si ritiene che i disegni della pianura del Nazca siano stati tracciati dalla antica civiltà omonima in un periodo compreso tra il 300 a.C. e il 500d d.C. Proprio da quel luogo e da quei simboli grandiosi viene “Nazca”, il nuovo pezzo di Sidstopia, rapper ravennate classe ’98, che ha un approccio alla scrittura simile a quello attraverso cui i Nazca creavano i loro “disegni”.

cali aleaka paura e liberazione recensione

Il ghiaccio di Cali e Aleaka – Paura e Liberazione

Nell’immobile gelo del ghiaccio due grigi esploratori vagano senza meta, persi solo come possono esserlo due uomini bloccati in una tormenta, circondati da una distesa di ghiaccio. Mentre sono in questo limbo freddo e desolante sono presi dalla paura. Paura di non fare ritorno, di rimanere bloccati lì in quel deserto. Lentamente si stanno perdendo nei lati più reconditi della loro

marracash noi loro gli altri recensione

Marracash a mente lucida

Quando come Marra ti ritrovi ad avere un bagaglio di esperienze non indifferente e sei nella posizione di essere sempre osservato ed attaccabile, ragionare senza pensare alle conseguenze mediatiche, ma anche avere una prospettiva critica personale nell’affrontare i problemi diventa complicato. Per questo ho deciso di chiamare questo articolo “A mente lucida”: perché sento ogni riflessione di Marra come genuina

oremeta saudade recensione

Saudade: non solo nostalgia in riva al mare per gli Oremèta

Sulle spiagge di Ostia al tramonto. E’ qui che immagino di essere ascoltando gli Oremèta. Il primo disco degli Oremèta, uscito per Glory Hole, si chiama “Saudade”; questa parola indica un rimpianto nostalgico e spirituale tipico delle manifestazioni letterarie e musicali del popolo portoghese.  Gli Oremèta sono un collettivo romano formato da Dario Cangreo, Chiara Pisa e Giulio Gaigher, tre