La teoria secondo cui Drake avrebbe ucciso XXXTENTACION, smontata

Le teorie cospirazioniste si basano su sospetti e coincidenze, dati per veri e portati alle estreme conseguenze. La morte di XXXTENTACION ha shoccato molte persone e in tanti si sono messi a cercare una ragione, un mandante, per dare un senso più profondo a questa perdita.

Le prime accuse sono state rivolte a Soldier Kidd, un rapper della Florida che si trovava (armato) in un locale a pochi minuti dal luogo della sparatoria ed aveva con se una maschera rossa come quella riportata dai testimoni oculari. Queste accuse, non ancora confermate, hanno sicuramente un’inquietante coerenza con la scena del delitto ma rimangono incerte fino a che non saranno confermate da un tribunale.

La teoria più assurda però arriva da un chiacchiericcio sul web, secondo cui il mandante dell’omicidio sarebbe la superstar del rap canadese Drake.
Ora, Drake è forse il più famoso rapper al mondo in questo momento e ha avuto scazzi con tre quarti della scena, X compreso. L’origine del beef risale a quando XXXtentacion ha accusato Drake di aver rubato il flow della sua prima hit Look At Me! nel pezzo KMT, così sono iniziate le scaramucce, a parole, su Twitter.

Una cosa da poco comunque, sicuramente non così grave da motivare un assassinio (se pensiamo che Pusha ci è andato molto più pesante ed è ancora sano e salvo).
Quali sono allora i sospetti che gravano su Drake?

  1. Una storia Instagram di XXXTENTACION in cui dice “Se qualcuno prova ad ammazzarmi è stato Drake”
  2. Il video di God’s Plan, girato proprio a Miami, specificamente il verso che fa “Cause I told them that we put that shit behind us, but I lied” ovvero “Ho detto che ci siamo lasciati tutto alle spalle ma mentivo.”
  3. Il più recente singolo di Drake, I’m Upset, è la chiave di lettura finale per i cospirazionisti: “End up gettin’ loose and gettin’ pictures from my ex / SMS, triple X / That’s the only time I ever shoot below the neck (skrr)”

Al punto uno possiamo dire che prendere sul serio una storia instagram di mesi prima sia quantomeno paranoico, al punto due basta dire che, come sopra, Drake ha avuto un’infinità di diss, impossibile stabilire se si riferisse a XXXTENTACION.

Le barre al punto tre sono sicuramente le più curiose, in quanto il verso “shoot below the neck” (sparare sotto al collo) è stato totalmente frainteso. Si tratta di un gioco di parole, un doppio senso: “shoot” vuol dire anche scattare e le “Triple X” a cui si riferisce sono quelle della pornografia.
Drake sta parlando di foto di nudo, che scatta “sotto al collo” per non essere riconosciuto quando le manda alla sua ex, tutto qui.

Il fatto che poche settimane prima del fattaccio Drake abbia messo le parole “Triple X” e “Shoot” vicino non vuol dire che lui centri qualcosa con la faccenda, sono le solite paranoie da tastiera.
Purtroppo l’America ha un problema grosso con le armi, con la povertà e con la criminalità, chiunque poteva desiderare quella borsa Vuitton soprattutto sapendo che era in mano a una superstar.

Fino ad ulteriori sviluppi ogni teoria è solo un vano tentativo di dare senso a una morte tragica, come tante se ne vedono per le strade degli USA, solo che questa volta ha colpito un personaggio famoso e amato da molti.