10 album per raccontare un decennio di rap americano – parte 1: da Kanye West a J. Cole (2010-2014)

Dopo aver raccontato un decennio di rap italiano ritorniamo alla madrepatria del genere, in questa metà dell’articolo ripercorreremo gli anni delle prime provocazioni di Tyler The Creator, dall’esplosione della trap fuori da Atlanta fino alla maturazione di J. Cole.

J. Cole sgrida i bambini drogati

J. Cole è uno dei pochi che riesce a tenere insieme le differenti generazioni dell’hiphop, per questo sente i nuovi giovani “trapper” come propri figli. Ora paparino ha perso la pazienza e il suo nuovo disco KOD (Kids On Drugz) è una severa bacchettata a tutti questi atteggiamenti spacconi e nichilistici.