Perle ai Porci: gruppi punk che hai sempre ignorato

A volte bisogna sforzarsi di andare oltre alle band classiche che tutti conoscono, esplorando e conoscendo roba nuova che a volte supera anche il livello di quelli che sono ritenuti “must”.
Perle ai Porci è qui per questo: i gruppi di cui parleremo non saranno necessariamente emergenti o sconosciuti, semplicemente meritano più ascolto ed è nostra intenzione farli risonare.

Ogni settimana provvederemo a regalarvi una piccola perla nascosta nel clamore dei tanti gruppi punk: iscrivetevi alla playlist Spotify o YouTube in fondo all’articolo per non perdervi gli aggiornamenti!

Blowfuse

Ultimo appuntamento con Perle ai Porci per questa stagione, ci si rivede a settembre.
Oggi si parla di un gruppo proveniente dalla penisola iberica, precisamente da Barcellona, i Blowfuse. Sulla scena dal 2008 e con 3 album all’attivo, il loro è un punk veloce e melodico, che prende molto dallo skate punk ma anche dall’hardcore per certe sfumature.

Perchè ascoltarli? Dal vivo sono delle bestie, tengono il palco come pochi nella scena punk attuale.

Incendiary

Band nata nel 2007 a Long Island, USA, ultimamente molto quotata dagli amanti dell’hardcore punk. Tre dischi molto validi (l’ultimo uscito poco meno di un anno fa, Thousand Mile Stare) e qualche ep e split all’attivo. Un hardcore veloce e duro, con forti sfumature rap nel cantato, che suona davvero molto fresco (con me si vince facile, ho sempre amato i crossover fatti come si deve).

Perchè ascoltarli? Se vi volete ascoltare qualcosa di fresco e senza fronzoli questo è il gruppo per voi

Culture Abuse

pic: Sophies Floor Board

Band di San Francisco nata nel 2015, quindi molto giovane. Sotto contratto con la Epitaph di Gurewitz dei Bad Religion (non proprio il primo stronzo a caso), questo gruppo propone un genere ibrido, che unisce sonorità punk a sonorità grunge, passando per l’hardcore ed il rock.

Insomma, una band che, per volontà dichiarata dei membri, non vuole etichettarsi con un solo genere ma vuole portare sonorità nuove all’interno della scena punk americana, in fatti non a caso sono pappa e ciccia con gruppi che stanno facendo lo stesso in questi anni, come Turnstile e Razorbumps. All’attivo un album e qualche manciata di pezzi, a breve uscirà un nuovo lp.

Perchè Ascoltarli? Se siete alla ricerca di roba fresca perché stanchi delle solite sonorità e amate i Nirvana non potete farvi scappare un gruppo del genere.

Dead Swans

Hardcore band inglese di Brighton che strizza l’occhio al metalcore  non a caso hanno fatto un EP split con gli Architects). Fondati nel 2006, si sciolgono intorno al 2013 per poi riunirsi nel 2016.

Con tre EP e un paio di LP all’attivo, i Dead Swans hanno prodotto poco ma non hanno mai sbagliato un colpo, e dal vivo rendono davvero tanto. Un hardcore pesante e diretto, poche melodie, testi cupi e tendenti a una forte vena depressiva (anche nello stile musicale ritroviamo questa tendenza con elementi depressive-metal). Hanno influenzato pesantemente tutta la scena punk targata UK e convinto tutta la critica.

Perchè ascoltarli? Se volete rimanere spettinati e volete trovare qualcuno che capisce la vostra depressione questa è la band giusta per voi.

The Bronx

Credits: Ashley Maide Wile via NPR

Gruppo punk americano dalle forti sonorità metal e rock’n roll, in giro quest’estate con I Nofx per il loro Punk In Drublic Fest. Attivi dal 2002 con 5 album prodotti come The Bronx e 3 come Mariachi El Bronx, progetto parallelo che vede gli stessi musicisti con un nome diverso produrre prettamente musica mariachi.
Come alcuni gruppi punk usciti negli anni duemila cercano di unire al genere varie sonorità come quelle sopra citate, alternando pezzi veloci e melodiosi, pezzi duri e ballads da lacrime.

Perchè ascoltarli? Punk e mariachi… serve dire altro?

Fire & Ice

Band proveniente da Richmond, Virginia. Not on this Earth è il loro unico LP all’attivo uscito nel 2012, e niente, è davvero una bomba e gia solo questo da ragione a questa band di esistere e di prendere a pugni in bocca tutti; punk hardcore ben eseguito e mai banale o stancante.

Perchè ascoltarli? Se non li conosci ti stai perdendo tanto

Broken Teeth

Hardcore band made in UK con pesanti influenze metal e trashcore. Un album all’attivo uscito per Nuclear Blast che risulterà veramente molto figo a chi ama le sonorità più spinte ed estreme. Nulla di particolarmente innovativo ma hanno un suono veraente ben costruito.

Perchè ascoltarli? Un album di questo livello sul genere negli ultimi tempi si trova difficlmente.

The Lillingtons

Band skate punk americana fondata da Kody Templeman, chitarrista e seconda voce dei  ben più noti Teenage Bottlerocket. Appena usciti con l’ultimo album, Stella Sapiente, che aggiunge molte sfumature interessanti al loro sound (magari avremo modo di parlarne con un approfondimento ad hoc). Intanto se non li conoscete passateveli, consiglio di partire con Death By Televison, album del 1999.

Perchè ascoltarli? Suonano fottutamente bene!

Spirits

Hardcore band della scena straight edge di Boston, 2 album all’attivo e una valanga di live ovunque. Portano avanti la tradizione hc della propria città proponendo pezzi veloci e senza troppi fronzoli, che vanno dritti al punto e con testi che affrontano le problematiche quotidiane. Dal vivo assicuro che sono tosti come calci nei denti.

Perche ascoltarli? Sono un ottimo sfogo, soprattutto quando siete incazzati neri ma non avete nulla a portata di mano da spaccare.

Streetlight Manifesto

Band paurosa a mio avviso: con 5 album all’attivo, uno più bello dell’altro, non hanno mai sbagliato un colpo. Fanno parte della third wave of ska americana ( di cui fanno parte anche gruppi come Sublime, The Mighty Mighty Bosstones e No Doubt, giusto per intenderci) e propongono quindi un sound che tiene insieme 2tone ska, reaggae, rocksteady, jazz, punk e rock.

Perchè ascoltarli? Producono melodie da paura, hanno testi molto seri e ve la faranno prendere bene, non c’è nulla che tenga.

Playlist – Perle ai Porci vol.1

Playlist alternativa su YouTube


il porcellino perlato è di @fedefungo