Mandato d’arresto per Lil Mosey: è accusato di stupro

Qualche settimana fa il rapper Lil Mosey è stato accusato di stupro.
Una donna ha riferito di aver subito violenza sessuale dal rapper e da un altro uomo.

La donna afferma di aver avuto un primo rapporto consenziente con Mosey. Successivamente, per via del consumo di alcool, è collassata. Al suo risveglio avrebbe trovato il rapper sopra di lei intento a manovrarle le gambe per forzarla ad un ulteriore rapporto. Anche l’altro l’uomo accusato pare abbia abusato di lei in un momento di svenimento. Nella dichiarazione la donna ha aggiunto di aver subito lesioni al collo, alle braccia e per l’appunto alle gambe.

Lo scorso mercoledì si sarebbe dovuta tenere la prima udienza per l’accusa di stupro di secondo grado, ma il rapper non si è presentato in aula per cui ora vi è anche un mandato d’arresto a suo carico.
La pena per Lil Mosey potrebbe essere l’ergastolo.