Kaos One & DJ Craim @ Biografilm Park – Live report

Lo ammetto, andare a vedere Kaos ieri sera non era in programma, dopo una sveglia alle 5 e un viaggio in aereo non avevo le forze neanche di alzarmi dal letto ma, dopo una dormita, ho anche pensato che non potevo perdermi un live di alto livello come quello del rapper di Caserta, accompagnato da DJ Craim, uno dei migliori DJ che io abbia mai sentito.
Così ho preso la mia fidata reflex e mi sono diretto al Cavaticcio.

L’atmosfera era delle migliori: il parco del Cavaticcio di Bologna è un posto da vedere anche senza eventi figuriamoci quando sul palco si deve esibire uno dei padrini del rap italiano.
La compagnia ha aiutato a dimenticare la stanchezza: rivedere Samall, Luca e tutti gli altri ragazzi che si sbattono per far vivere di aria sempre fresca questa scena è sempre un grande piacere.

Ma arriviamo al sodo: live hardcore da paura, nessuno ad aprire a Kaos, si inizia di botto senza troppi fronzoli come una manata dritta in faccia. Il rapper casertano sale sul palco con una grinta da far invidia anche le nuove leve dell’hip hop e spara rime serrate a ruota libera.

La sintonia con Craim è altissima, gli anni passati insieme ormai sono tanti e il loro rapporto è stato affinato a livelli mai visti nel rap italiano: il DJ passa le basi, il rapper ci cuce sopra le rime lasciandosi vicendevolmente spazio a virtuosismi delle loro rispettive discipline.
Insomma, come c’era da aspettarsi, un live da paura di più di un’ora, il rap lo potevi respirare e sentire addosso.

La serata si conclude relativamente presto (per fortuna perchè la stanchezza cominciava a farsi sentire) e me ne torno a casa soddisfatto di una serata improvvisata ma piena di emozioni.

Foto di T–Chrome Photos
Sono in vendita le stampe in alta qualità delle foto di questo e di tutti i live report di BUGzine, per info scrivere una mail a contatti.bugzine@gmail.com o un messaggio privato alla pagina Facebook o Instagram