Jorit arrestato mentre dipingeva lungo la striscia di Gaza

Jorit Agoch è uno street artist napoletano diventato molto popolare dopo aver realizzato enormi ritratti di Maradona, Troisi e tanti altri personaggi (tra cui un “San Gennaro Operaio”) per le strade di Napoli e di tutto il mondo. I suoi soggetti sono contraddistinti da segni tribali sul volto, che l’artista aggiunge per richiamare l’appartenenza alla “Human Tribe”.

Ieri si trovava a Betlemme, accompagnato da un altro street artist italiano,  per dipingere lungo la striscia di Gaza che divide la Palestina dal territorio Israeliano. Mentre stavano realizzando le loro opere i due artisti sono stati fermati e tratti in arresto dall’esercito Israeliano. Lo riporta la pagina facebook dell’artista, con una richiesta di aiuto.

L’opera che Jorit stava realizzando ritraeva Ahed Tamimi, una attivista palestinese di 17 anni, condannata al carcere per aver schiaffeggiato dei soldati israeliani. Il video del suo confronto coi gendarmi e la storia della sua incarcerazione avevano fatto il giro del mondo, rendendola un eroina della lotta per la liberazione della Palestina.

Proprio nelle ore in cui Jorit veniva arrestato Ahed veniva rilasciata dopo oltre un anno di reclusione, oggi la popolazione napoletana si sta mobilitando per dare una risposta di piazza alla repressione Israeliana, nel tentativo di far liberare l’artista.

A Jorit tutta la nostra solidarietà, contro ogni confine.