Building Stories arriva finalmente in Italia!

La notizia è di quelle che nel mondo del fumetto genera scalpore e attesa. Grande attesa. Coconino Press pubblicherà nel 2022 il capolavoro di Chris Ware “Building Stories”. La graphic novel è sicuramente uno dei casi letterari più importanti degli ultimi anni tanto da meritarsi alla sua uscita, nel 2012, un posto tra i cinque migliori libri di fiction per

Revolution was televised (maybe): il primo programma tv sull’hip hop

Era il 1971 quando Gil Scott-Heron diceva che la rivoluzione non sarà trasmessa in televisione invitando all’azione e scagliandosi contro la passività spesso indotta dal mezzo. Sebbene le sue parole fossero (e restino) un importante monito, nonchè un bellissimo brano di protesta, qualche anno più tardi una piccola grande rivoluzione avvenne proprio su degli schermi televisivi. H.I.P.H.O.P. andava in onda la

nuove leve emergenti 2022

Da Keta a Barracano: le nuove leve su cui puntare nel 2022 – parte 1

Anche il 2022 si prospetta come un anno strano e dal futuro incerto, per fortuna la musica e le giovani promesse della musica rap italiana non si lasciano fermare e la scena e il mercato sono sempre in fermento e in continuo cambiamento. Noi di BUGzine vi proponiamo alcuni nomi su cui puntare nell’anno che verrà, ecco a voi la prima parte.

Buon trentesimo compleanno Maus!

In occasione del trentennale di Maus, Einaudi ha deciso di pubblicare in una nuova edizione, il capolavoro di Art Spiegelman. Una delle massime vette artistiche raggiunte nell’arte della Graphic Novel. Quest’opera porta necessariamente ad interrogarsi sull’Olocausto e sulle sue ragioni. Sul perché è potuta accadere una tragedia simile. Mi rendo conto che oggi porsi certe domande è forse un atto

Manetti Bros. e Manuel Agnelli pronti a scassinare il botteghino con Diabolik

Diciamocelo Diabolik nella versione dei Manetti Bros. è uno dei film più attesi dell’anno. La pellicola uscirà a ridosso di Natale, precisamente il 16 Dicembre, sperando di riportare il grande pubblico dei tempi beati e socialmente intimi nelle post pandemiche sale, annebbiate da mascherine e distanziamenti vari. Una missione impossibile? Forse. Anche perché non stiamo parlando di un cine panettone,