The Butterfly Effect, la prima biografia di Kendrick Lamar

Due anni dopo la pubblicazione negli USA, arriva anche in Italia The Butterfly Effect, la prima biografia di Kendrick Lamar. Il libro a cura del giornalista Marcus J. Moore è disponibile dal 22 giugno in tutte le librerie e in formato digitale, pubblicato da Il Castello marchio Chinaski Edizioni (stessa casa editrice del libro sui martiri del gangsta rap).

La biografia analizza minuziosamente i primi trent’anni di vita del rapper: dagli esordi con lo pseudonimo di K-Dot fino all’incontro con Dr. Dre, dai rapporti con la famiglia alla vita di strada costellata dalle questioni razziali che influenzeranno il suo songwriting. Lamar è attualmente tra i rapper più famosi ed influenti, vincitore di un Premio Pulitzer e di ben tredici Grammy Awards, con i suoi versi duri e politicamente carichi è un’icona americana capace di regalare speranza alle vittime dell’oppressione sociale e razziale. Nel volume, composto da quasi 300 pagine e definito dal The Guardian un racconto iperbolico, si ripercorrerà la sua ascesa dalla natia Compton fino all’Olimpo del rap.